fbpx

Sapere come imballare un pallet nel modo corretto ti permetterà di evitare di incorrere in brutte sorprese durante la spedizione. Molti corrieri, infatti, se si trovano di fronte un pallet non perfettamente imballato, possono rinunciare a prendere in carico la spedizione, specialmente quando si tratta di spedizioni internazionali. Questo perché un imballaggio scorretto del pallet potrebbe compromettere l’arrivo integro della merce a destinazione, causando danni durante il trasporto.

Un corretto imballo del pallet rientra sicuramente tra le migliori soluzioni per spedire in sicurezza. Infatti non solo riduce il rischio di danni, ma facilita anche la gestione logistica e il transito attraverso i vari hub di distribuzione. Per questo vogliamo fornirti in questo articolo utili consigli per effettuare un perfetto imballaggio di pallet che ti permetterà di assicurarti che il carico sia stabile e ben bilanciato.

Cos’è un pallet e perché è importante effettuare un imballaggio idoneo

Il pallet, detto anche pedana o bancale, indica una specifica attrezzatura che viene comunemente utilizzata per poggiare sul suolo o trasportare materiale pesante in maniera più agevole attraverso l’utilizzo di macchinari specifici come carrelli elevatori o transpallet. I vantaggi di utilizzare i bancali, durante ad esempio un trasloco o per la spedizione di oggetti ingombranti , sono molteplici:

  • Si velocizza la movimentazione della merce, che sia unica o in blocco
  • Si rende la spedizione molto più maneggevole
  • Sfruttando le apposite scalanature che caratterizzano il pallet , si ottimizza al massimo lo spazio disponibile
  • Le spedizioni saranno più efficienti e sicure essendo minimo il rischio di danneggiare la merce

Le misure che vengono utilizzate maggiormente  per le spedizioni in Europa sono due: 80 x 120 oppure 100 x 120. Ma come si imballa correttamente una pedana di così grandi dimensioni? Vediamolo insieme!

Come imballare un pallet: la disposizione della merce 

Come abbiamo visto imballare bene un pallet è fondamentale per diversi motivi che influenzano direttamente l’efficacia del processo di spedizione. Inoltre alcune società di trasporto possono rifiutare di accettare spedizioni mal imballate, specialmente per spedizioni internazionali. Un corretto imballaggio riduce il rischio di respingimenti e assicura che la spedizione venga presa in carico senza intoppi. Per questo è importante seguire passo passo la nostra guida:

  1. Scegliere il pallet più giusto: il primo passo da compiere è quello di scegliere correttamente il pallet più adatto alle proprie esigenze. Il bancale deve essere in buone condizioni e sufficientemente largo affinché la merce non sporga dai bordi: pena il corriere non prenderà in carico la spedizione. I migliori bancali sono quelli in legno, ma attenzione a non scegliere quelli in legno ondulato o lavorato.
  2. Spedizione di pallet all’estero: se avete necessità di effettuare una spedizione su bancale all’estero vi consigliamo di scegliere un pallet leggero così da evitare che il suo peso incida troppo sui costi di trasporto. Valide alternative sono infatti i pallet in plastica o in legno pressato Inka, leggermente più costoso ma molto più resistente. Se hai bisogno di spedire un pacco all’estero puoi seguire i nostri 5 consigli utili per farlo al meglio così da accertarti che vada tutto a buon fine.
  3. Impilare correttamente la merce: veniamo al passo più delicato. I colli vanno posizionati in colonne e il peso deve essere distribuito in maniera uniforme su tutto il bancale. Se ad esempio bisogna sovrapporre scatole l’una sull’altra, è importante scegliere pacchi a doppia onda essendo molto più resistenti di quelli tradizionali e posizionare quelli più pesanti per primi così da evitare di sovraccaricare i pacchi più leggeri.
  4. Non oltrepassare mai i bordi del pallet: attenzione a non andare oltre i bordi della pedana altrimenti il rischio di caduta o lacerazioni durante il trasporto è garantito. Bisogna sempre posizionare le scatole o la merce a filo del pallet al fine di garantire una corretta stabilità durante il tragitto del corriere.
  5. Occhio alla superficie: la superficie del pallet deve essere piatta per ridurre al minimo il rischio di crollo e perdita di merce. Molte aziende di trasporti per evitare di incorrere in situazioni del genere, fanno pagare un supplemento a chi non presta attenzione a questo particolare. E’ importante optare per una composizione cubica e non piramidale.

Imballaggio pallet: protezione esterna

Una volta posizionata correttamente la merce sul bancale, bisogna passare alla protezione esterna e quindi al rivestimento del pallet. Per prima cosa vi consigliamo di rivestire con pluriball gli spigoli più appuntiti o le superfici che risultano taglienti. Dopo è necessario utilizzare l’apposito rivestimento in film estendibile così da garantire un fissaggio idoneo e sicuro della merce. Attenzione a rivestire anche la base del pallet: per aiutarvi potete utilizzare le fascette di varie dimensioni così da ricoprire interamente il bancale.

Infine si procede con l’etichettatura : bisogna accertarsi che aderisca alla perfezione alla alla spedizione: per questo è consigliabile apporle direttamente sulle scatole e non sulla plastica. Bisogna inoltre specificare se il pallet è impilabile oppure no, altrimenti si rischierà una sanzione.

E tu hai avuto esperienze di imballaggio pallet? Guarda le nostra gallery: gli uffici QuiPoste sono specialisti nell’imballaggio pallet e trasporti! Trova l’ufficio più vicino a te!